Vigneto Santa Pia

Annata

Classificazione

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva

Uvaggio

100% Prugnolo Gentile

Clima

Le temperature invernali sono state abbastanza rigide, soprattutto per quanto riguarda le minime mentre le temperature primaverili, piuttosto miti ed equilibrate, hanno consentito una buona ripresa vegetativa. Anche quest'anno, in linea con l'andamento degli ultimi tre anni, c'è stato un leggero ritardo di questa fase fenologica. L'allegagione e la fioritura sono avvenute regolarmente grazie a temperature calde e nella media. I mesi di luglio e agosto sono stati caldi ma senza picchi termici, la maturazione è perciò avvenuta gradualmente ed in modo regolare, pur mantenendo quel ritardo iniziale anche in vendemmia anche se le piante sono arrivate alla raccolta in leggero ritardo. Il buon apporto idrico della stagione, in linea con il 2005, ha permesso alle viti di superare senza particolare stress la stagione estiva. L'uva è arrivata a maturazione sana e le piogge del mese di agosto non hanno arrecato danni.

Vinificazione

Le uve provenienti dal vigneto Santa Pia nel comune di Montepulciano, hanno raggiunto il giusto grado di maturazione tra la fine del mese di settembre e l’inizio di ottobre. Dopo la diraspatura, le uve sono state pigiate in maniera soffice per preservarne l’integrità del frutto e prevenire problemi di ossidazione del mosto. A ciò ha fatto seguito una macerazione del mosto con le bucce della durata di circa 20 giorni, durante la quale il vino ha completato la fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore ai 30°C. Il vino così ottenuto è stato poi introdotto in tonneaux da 3 e 5 hl, dove ha svolto la fermentazione malolattica. Il periodo di affinamento in tounneaux è durato 15 mesi nel corso dei quali il vino è stato travasato più volte. Il vino è stato poi messo in bottiglia dove ha effettuato un ulteriore affinamento di circa 20 mesi.

Dati storici

Questo vino è prodotto da un vigneto di 15 ettari situato in località Santa Pia, una delle località più rinomate per la produzione di Vino Nobile di Montepulciano. Il Vigneto è piantato con Prugnolo Gentile (Sangiovese) accuratamente selezionato negli anni al fine di ottenere un cru che esprima al meglio il carattere di questa zona. La Fattoria La Braccesca, che complessivamente si estende su una superficie di totale di 420 ettari, è composta da due corpi separati: il nucleo storico dell’azienda si trova nella zona di Montepulciano, con 103 ha piantati a vigneto nelle migliori sottozone per la produzione di Nobile di Montepulciano; l’altro, con 162 ha di vigneto, si trova ai piedi delle colline circostanti Cortona.

Note degustative

Vino di colore rosso vivo e intenso. Al naso il Santa Pia 2006 mostra tutta la sua complessità, con intensi aromi di frutta matura che ben si abbinano alla vaniglia derivata dal contatto col legno. Al palato il vino si presenta con un ingresso assai morbido e avvolgente, con un tannino soffice che fa sentire la sua presenza solo a fine degustazione, quando il vino chiude con una buona mineralità e persistenza.