Scabrezza / 2014

Scabrezza / 2014

La Tenuta Monteloro si trova a 12 chilometri da Firenze, sulle colline alle spalle di Fiesole, immersa in un panorama di vigneti, uliveti e boschi tra cui si scorgono belle ville e casali. Si sviluppa su una superficie di 150 ettari, di cui attualmente 75 vitati, e si trova ad un’altitudine media di 500 m s.l.m. Il nome "Scabrezza" deriva da un indice di misurazione dello scorrere delle acque, dedicato al fiume Arno che scorre proprio vicino alla tenuta. Il primo vino prodotto in tenuta è stato il “Mezzo Braccio” nel 2007, al quale si è aggiunto dopo due vendemmie “Scabrezza”.

Classificazione
Toscana IGT
Uvaggio
Pinot Blanc
Clima

La stagione 2014 è stata contraddistinta da un inverno mite al quale è seguita una primavera fresca e particolarmente piovosa. Le precipitazioni, distribuite su tutta la stagione vegetativa, sono state piuttosto intense durante il periodo estivo. Ciò ha portato ad una lenta maturazione delle uve, caratterizzate da elevata acidità e finezza aromatica.

Vinificazione

La raccolta è avvenuta a mano e le uve, una volta arrivate in cantina, sono state sottoposte ad una soffice pressatura al fine di estrarne con la maggior delicatezza possibile il succo. Il mosto è stato fermentato in tini di acciaio inox a temperature comprese tra 14 e 16°C. L’assemblaggio dei vari lotti vinificati separatamente e il successivo imbottigliamento, sono avvenuti nel mese di Febbraio.

Note degustative

Al naso si percepiscono delicate note di fiori bianchi. Al palato le note di miele di agrumi si fondono con le fresche note di pesca gialla. Una buona persistenza in bocca, abbinata alla freschezza del gusto, chiude la degustazione.