La nostra idea di gusto

Tra Collina e Montagna

La Tenuta Monteloro è situata nel primo Appennino alle spalle di Fiesole, alle porte di Firenze, ad una altitudine media di 500 m s.l.m. Si sviluppa su 600 ettari totali di cui attualmente 85 vitati.
È un terroir unico, in Toscana, ideale per i vini aromatici a bacca bianca: nei terreni della tenuta trovano la loro massima espressione il Riesling Renano, il Pinot Grigio, il Pinot Bianco ed il Gewürztraminer.
Il terreno, di natura argillosa, di composizione essenzialmente calcarea e ricco di sassi e il clima particolarmente fresco, conferiscono un carattere unico al Riesling e al Pinot Bianco che si presentano in gioventù con acidità sostenuta, austeri e rigorosi e, man mano che il tempo passa, mutano esprimendo struttura e suadenza.

La Tenuta del Bianco

La Tenuta di Monteloro rappresenta un unicum nel panorama viticolo toscano: un’azienda di bianchi in una terra da sempre conosciuta per i suoi rossi. Quella di Monteloro è una Toscana atipica.
La catena degli Appennini, posta alle spalle della fattoria, ne influenza il clima tanto che per i Fiorentini Monteloro è il luogo dove “andare a frescheggiare”, a cercare cioè refrigerio dalla calura estiva della città.

Sfiorare le Nuvole

La Tenuta si sviluppa su una superficie di 600 ettari, di cui 85 coltivati a vite. Gran parte dell’areale aziendale è caratterizzato da boschi di conifere e castagni, intervallati da ampie zone prative. I vigneti sono di montagna, collocati ad un’ altitudine che varia dai 450 ai 600 metri. L’influsso dei vicini Appennini si fa sentire: La piovosità raggiunge i 700 mm annui, il clima è fresco, con escursioni termiche tra il giorno e la notte importanti che hanno orientato la scelta varietale su vitigni a bacca  bianca, il cui impianto è iniziato nel 2002. Gli autunni sono generalmente freschi e soleggiati e inducono una lenta maturazione delle uve. Gli inverni sono rigidi, con la neve che frequentemente cade copiosa.
Lo studio delle caratteristiche  ambientali e pedologiche dei vari siti della fattoria ha indirizzato la scelta su varietà come il Riesling renano, il Pinot bianco e il Pinot grigio, il Sauvignon e il Gewürztraminer: un piccolo pezzo d’Alsazia in terra Toscana. I vigneti hanno dimensioni  molto ridotte, anche di poche migliaia di metri quadrati, con filari a rittochino generalmente disposti su ciglioni o terrazzamenti sostenuti da muretti in pietra a secco.

Tenuta Monteloro
Via dei Bosconi, 26 - 50065 Pontassieve (FI) | Tel. +39 055 8309910 | Fax +39 055 8328555